plus minus gleich
toggle
toggle

Novità Raccolta Differenziata Loreto

Numero Verde Cosmari

Media Mensile
Raccolta Differenziata

Al Cosmari seminario sul biogas in discarica. Ne parlano i più importanti esperti del settore

E-mail Stampa PDF
Il programma prevede una serie di interventi a cura di esperti e docenti universitari che presenteranno relazioni volte ad approfondire le diverse tematiche relative alla misurazione, alla captazione ed all’utilizzo del biogas prodotto dai rifiuti abbancanti in discarica per la produzione di energia.
Apertura del seminario, alle ore 10 con il saluto di benvenuto e l’introduzione al lavori del Dott. Ing. Fabio Eusebi Presidente del COSMARI Consorzio Obbligatorio Smaltimento Rifiuti.
Questi gli interventi programmati ed i relatori: ore 10.10 “Monitoraggio ambientale: livelli differenziati di indagine” Dott.Chim. Ivano Battaglia Amministratore delegato LabService Analytica; ore 10.30 “Emissioni di biogas: proposte operative di valutazione e misurazione” Enrico Magnano Consulente Ambientale; ore 10.00 “Strumentazione per il monitoraggio del biogas” Prof. Mario Berrettoni Docente del Corso di Laurea Chimica e Tecnologie per l'Ambiente e per i Materiali - curriculum Ambiente, Energia e Rifiuti. Facoltà di Chimica Industriale, Università di  Bologna, Polo di Rimini; ore 11.40 "La microturbina e il suo utilizzo nel settore del biogas da discarica" Dott. ing. Donatello Vocca Direttore Commerciale gruppo G.I & E.
Alle ore 12.00 è prevista una tavola rotonda e la presentazione del Manuale “Biogas in discarica” di Enrico Magnano.
Il seminario è promosso dal Cosmari, dall’Università di Bologna Polo di Rimini CdL Chimica e Tecnologie per l’ambiente e per i materiali, da LS Analytica e da Analisi Control.

Quando i numeri fanno la differenza. Queste le percentuali dei cittadini dei Comuni ricicloni che fanno la raccolta differenziata “Porta a Porta” nel mese di aprile 2011. La media provinciale è del 70,05%.

Fiordimonte 86,13%; Esanatoglia 84,36%; Apiro 83,60%; Pievebovigliana 83,31%; Montelupone 82,41%; Belforte del Chienti 81,08%; Appignano 80,63%; San Severino Marche 80,52%; Camporotondo 79,88%; Matelica 79,29%; Montecosaro 78,52%; Castelraimondo 78,47%; Potenza Picena 78,04%; Petriolo 77,85%; Recanati 77,40%; Urbisaglia 77,33%; Montefano 77,14%; Morrovalle 76,98%; Treia 76,29%; Serrapetrona 76,23%; Corridonia 76,05%; Caldarola 75,68%; Gagliole 72,90%; Monte San Giusto 71,90%; Ripe San Ginesio 74,98%; San Ginesio 71,84%; Camerino 71,13%; Sarnano 71,04%; Tolentino 70,47%; Mogliano 68,59%; Colmurano 67,88%; Loro Piceno 67,83%; Civitanova Marche 67,30%; Porto Recanati 61,97%.
Nel mese di aprile 2011 sono stati raccolti in totale 9.962.522 kg di rifiuti di cui 6.978.426 kg di materiale differenziato e 2.984.096 kg di indifferenziato per una percentuale del 70,05%.
Questi alcuni dei materiali recuperabili: carta 755.910 kg; cartone 665.160 kg; metalli 91.210 kg; indumenti usati 46.000 kg; ingombranti 360.993 kg; legnosi 190.850 kg; oli vegetali 8.410 kg; organico 2.778.390 kg; plastica 52.060 kg; scarti informatici 708 kg; verde 730.840 kg; vetro 651.300 kg; multimateriale 636.080 kg.

 

Il presente sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in "Raccoltaportaaporta" acconsenti al loro uso; Per ulteriori informazioni visita la nostra pagina web privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information