plus minus gleich
toggle
toggle

Novità Raccolta Differenziata Loreto

Numero Verde Cosmari

Media Mensile
Raccolta Differenziata

La IV Commissione dell'Assemblea Legislativa delle Marche in visita al Cosmari

E-mail Stampa PDF

Assemblea Legislativa MarcheDurante l’incontro, al quale hanno preso parte, oltre al Presidente Giancarli, anche i Consiglieri regionali Francesco Acquaroli, Massimo Binci, Mirco Ricci (componenti della Commissione) e Francesco Massi e Angelo Sciapichetti, sono stati illustrati i risultati raggiunti nel 2011 e che hanno portato la raccolta differenziata in provincia di Macerata ad una media del 70% con Comuni che ogni mese superano l’80% e sono stati anche anticipati i diversi investimenti in tecnologia ed impiantistica che andranno a migliorare gli impatti ambientali, la produzione di energia e che consentiranno di implementare la qualità delle diverse tipologie di rifiuti differenziati.
Il Presidente Giancarli che si era fatto promotore della visita, ha parlato del Cosmari come “Una delle realtà più significative della Regione in fatto di gestione di rifiuti”. ”Siamo qui per riaffermare l’importanza di buone leggi come quella approvata lo scorso ottobre sulla gestione dei rifiuti – ha affermato il Presidente Giancarli – Leggi, costruite con il territorio, che aiutano le imprese e le aziende del territorio nella loro attività, tanto più in un settore come quello della filiera dei rifiuti che ha ricadute sull’economia, sul sociale e soprattutto sul piano energetico-ambientale”.
Il Presidente del Cosmari Daniele Sparvoli ha “Ringraziato la IV Commissione per la visita al Consorzio. Se siamo riusciti a raggiungere questi importanti risultati – ha rimarcato – è anche grazie alla sinergia ed all’identità di vedute che abbiamo con la Regione Marche. Collaborando insieme riusciamo a finalizzare la nostra politica ambientale, volta ad assicurare ai cittadini servizi di qualità, ottenendo risultati ragguardevoli”.
Il Direttore del Cosmari Giuseppe Giampaoli ha dichiarato “Dobbiamo dare atto della vicinanza della Commissione e dei Consiglieri regionali eletti nel maceratese alle attività del Cosmari con l’intento comune di avere un nuovo assetto del Consorzio e del sistema di gestione integrata dei rifiuti che preservi il patrimonio di Cosmari - composto da qualità, professionalità, esperienza, impiantistica, lavoro - che in questi anni ha raggiunto una eccellenza tale che ha portato la Regione Marche all’attenzione nazionale, anche grazie a quanto fatto e concretizzato in provincia di Macerata dal Cosmari e ovviamente dai Comuni soci”. 
Al termine della riunione i componenti della Commissione hanno effettuato un sopralluogo degli impianti, delle linee di lavorazione e di stoccaggio dei rifiuti, prendendo visione anche delle aree di sviluppo che sono attualmente in costruzione per l’ottimizzazione delle fasi di lavorazione della frazione organica con l’utilizzo delle biomasse per la produzione di energia elettrica – impianto che consentirà l’abbattimento dei cattivi odori - e la nuova linea a lettura ottica delle plastica per una migliore differenziazione e quindi per una maggiore valorizzazione dei diversi tipi di plastica proveniente dalla raccolta differenziata. 

 

Il presente sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in "Raccoltaportaaporta" acconsenti al loro uso; Per ulteriori informazioni visita la nostra pagina web privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information