plus minus gleich
toggle
toggle

Numero Verde Cosmari

Media Mensile
Raccolta Differenziata

Macerata… veramente all’Opera. Vola la raccolta differenziata grazie al “Porta a Porta”

E-mail Stampa PDF

lunedì 30 giugno avvio del  “Porta a Porta” nel centro urbano con esclusione di Colleverde e Collevario e delle frazioni di Piediripa, Sforzacosta, Villa Potenza con le stesse modalita’ adottate per il Centro Storico ma senza l’adozione del microchip. Inoltre sperimentazione positive per le utenze economiche di Corso Cairoli e di Corso Cavour,  che sono state interessate da un sistema di raccolta domiciliare delle utenze commerciali presenti lungo tali arterie nell’orario 13/13,30, in modo da alleggerire la notevole difficoltà di stoccaggio al loro interno dei rifiuti per le stesse attività (stante la ridotta dimensione degli esercizi) e l’impatto mattutino sul sistema di raccolta dell’utenza domestica

il risultato

nel mese di aprile, dopo attente e puntali verifiche, la raccolta differenziata del Centro Storico ha raggiunto lo straordinario risultato dell’87,23% nel mese di agosto la raccolta differenziata dell’intera città, grazie all’avvio del Porta a Porta di Luglio nel centro urbano schizza al 77,09%.

Il percorso 2014 della raccolta differenziata introdotta dal Cosmari nella città di Macerata mostra una crescita di rilievo che accelera negli ultimi 4 mesi :


gennaio 51,75%
febbraio 50,58%
marzo 51,30%
aprile 53,52%
maggio 53,77%
giugno 54,04%
luglio 68,08%


media Comune di Macerata agosto

77,09%

La media provinciale dei 57 comuni della raccolta differenziata nel mese di agosto si attesta al livello mai raggiunto nella storia del Cosmari

media 57 Comuni agosto

73,52%



Il risultato a Macerata è certamente il frutto della positiva risposta dei cittadini residenti, ma anche degli studenti e di tutte le attività economico-commerciali del Centro Storico e del Centro Urbano, che, insieme alle varie istituzioni presenti, hanno dato una svolta ad un servizio che era ormai incompatibile con il decoro urbano della città.


Grafico Macerata Raccolta Differenziata

La sinergia tra Ufficio Ambiente del Comune, sempre attento ad ogni aspetto organizzativo e di prevenzione sul territorio, del corpo di Polizia Municipale che ha costantemente supportato il personale e i responsabili del Cosmari nell’azione organizzativa e di controllo, hanno consentito tale risultato.


Anche le attività comunicative estive adottate per la prima volta dal Cosmari sulla città hanno favorito il concretizzarsi dell’obiettivo, infatti il Consorzio ha voluto essere partner tecnico di importanti manifestazioni quali Musicultura e la Stagione Lirica dello Sferisterio, partecipando anche alla Notte dell’Opera con il Tir dei figuranti e la controversa piramide di plastica da avviare al riciclo realizzata proprio davanti allo Sferisterio che ha attirando però l’attenzione sul tema del riciclo e del riutilizzo dei rifiuti differenziati.


Il sistema Porta a Porta del Cosmari ha ancora una volta dimostrato la sua efficacia ed in poco più di cinque mesi il Consorzio è riuscito ad avviare un servizio puntale e rispondente alle esigenze del capoluogo di provincia, analizzandone i vari aspetti sociali e le varie caratteristiche, portando la percentuale della raccolta differenziata oltre il 77%, livello raggiunto nel nostro paese da pochi altri capoluoghi di provincia e certamente da nessuno del centro Italia.

 
utenti online