plus minus gleich
toggle
toggle

Numero Verde Cosmari

Media Mensile
Raccolta Differenziata

Compostaggio Domestico

E-mail Stampa PDF
Cosa occorre per il Compostaggio Domestico
Compostaggio Domestico Cosmari
Servono una compostiera, i rifiuti organici (gli avanzi di cibo e gli scarti verdi) un orto o un giardino e quel tanto di attenzione utile a imitare bene ciò che in modo consueto avviene in natura.

I rifiuti compostabili sono:
Anche trucioli di legno non trattato, carta e cartone (si ricavano dalle fibre vegetali).alimenti avanzati e deteriorati - briciole - bucce di frutta e verdura - caffè o fondi di caffè - dolci - fiori appassiti - foglie - gusci di uova - molluschi o frutta secca - lische di pesce - semi - the - verdura scartata - bustine del the - lattiere animali - piccole piante e fiori recisi. 

Tutti questi rifiuti organici vanno inseriti nella compostiera, prestando attenzione a miscelarli, a mantenere la giusta umidità e la corretta ossigenazione.
Fare il compostaggio domestico è facile. Basta un minimo senso pratico e s'impara presto. Per noi tutti è l'occasione di vedere come la natura lavora per produrre l'humus. 

Il Compostaggio Domestico è utile e vantaggioso

E' utile per l'ambiente, ma anche per gestire meglio la raccolta dei rifiuti e risparmiare sulle spese di smaltimento.
Per questo motivo il Comune, insieme al Cosmari, favoriscono il Compostaggio domestico, con un progetto finanziato dall'Unione Europea e dalla Regione Marche.
Alle famiglie che vogliono fare il Compostaggio domestico, forniamo gratuitamente la compostiera, un manuale, alcuni utili gadget e l'assistenza necessaria.
L'obiettivo è sostenere un modo intelligente di ridare alla terra la parte inutilizzata dei suoi prodotti (quello che il contadino ha sempre fatto) così da ridurre davvero i rifiuti, come ci chiedono le direttive europee e le leggi italiane. Ma anche e soprattutto per preservare e rispettare  l'ambiente.
E’ vantaggioso perché qualora l’iniziativa consentirà una significativa riduzione della produzione complessiva di rifiuti, il Comune concederà una riduzione delle tasse alle famiglie che diligentemente avranno aderito con successo

Sperimenta con noi

Il progetto del compostaggio domestico prevede, per circa venti famiglie, la possibilità di aderire alla prima sperimentazione scientifica del processo, con l'obiettivo di dare un contributo importante all'analisi degli scenari di gestione del sistema rifiuti. 
Le famiglie che vorranno aderire all'iniziativa devono segnalare la propria disponibilità durante l'incontro pubblico o direttamente al referente indicato dall'Amministrazione Comunale. 
La sperimentazione durerà circa dodici mesi, ed i partecipanti dovranno pesare il materiale che verrà messo nel composter ed il compost che verrà estratto con apposite bilance fornite gratuitamente dal Consorzio. 
Ogni quindici giorni, tecnici del Cosmari, dietro appuntamento, effettueranno altre analisi direttamente sul composter. 
Ai partecipanti che porteranno a termine la sperimentazione nel modo corretto, sulla base dei verbali dei tecnici di controllo, è previsto un premio finale.

Perché fare il Compostaggio domestico con i rifiuti organici

Una buona parte dei tuoi rifiuti (più di un terzo) è composta da avanzi di cibo o di scarti del verde che, con semplicità, possono essere trasformati in un concime molto nutriente, il compost.
La tecnica per riciclare questi rifiuti, che nasce dall'imitazione della natura (in particolare dalla formazione dell'humus), si chiama Compostaggio. Esso può avvenire in impianti industriali come quello del COSMARI (a seguito della raccolta differenziata dei rifiuti organici) oppure nel tuo orto o nel tuo giardino.
Il compostaggio domestico lo puoi fare in buca o in cumulo, come da sempre si fa in campagna. Oppure, molto comodamente, con l'attrezzatura che ti consegniamo.
Il valore del compostaggio domestico è particolare. 
Non butti i tuoi scarti organici, ma li ricicli in casa.
E li trasformi in un prezioso concime.Così produci meno rifiuti.
Nel tuo piccolo è come se adottassi un pezzo di terra.
Trasformando nell'orto o nel giardino gli avanzi di cibo e del verde, ma anche la carta e il cartone, che una famiglia di tre persone butta in un anno, ci si possono fare 150 chilogrammi di compost, sufficienti a concimare naturalmente 200 metri quadrati di terreno.

Il Compostaggio domestico è utile e vantaggioso
 
utenti online